Residenze

La Filarmonica Romana promuove con tutti i mezzi giovani artisti e gruppi emergenti. Con questo scopo concede ad alcune formazioni la residenza: provano, si esibiscono, concepiscono nuovi spettacoli, adoperano i nostri spazi, entrando a far parte integrante della storia della Filarmonica Romana. Sono stati recentemente in residenza ensemble come il Quartetto Bernini, orchestre come Spira mirabilis, o il gruppo di danza Immobile paziente. Danza e musica continuano a essere presenti anche nel 2012-2013 con tre diverse residenze.

Alessandra Cristiani, danzatrice e coreografa presente sulla scena romana, della nostra sede in via Flaminia e dei giardini ha fatto palcoscenico naturale, unendo contemporaneità e tradizione, con escursioni nel mondo meraviglioso della danza butoh.

Matteo Franceschini, giovanissimo compositore che si divide tra la Francia e l’Italia, è una delle voci più riconoscibili e interessanti del panorama di oggi. Nel 2013 darà in prima esecuzione assoluta un suo nuovo quartetto.

Lo eseguirà il Quartetto Prometeo, Leone d’argento alla Biennale musica di Venezia, ensemble ormai noto a livello internazionale, che come pochi abbina un’interpretazione personale dei classici alle sperimentazioni del contemporaneo. Il Quartetto sarà anche protagonista di un corso di perfezionamento dal 9 al 13 febbraio.

Un modo di offrire un’opportunità ai protagonisti del futuro, e al pubblico.