QUARTETTO PROMETEO

  • Teatro Argentina
  • giovedì 05 Maggio 2022
  • ore 21

 

QUARTETTO PROMETEO

 

Giulio Rovighi primo violino

 

Aldo Campagnari secondo violino

 

Danusha Waskiewicz viola

 

Francesco Dillon violoncello

 

 

Dmitrij ŠOSTAKOVIČ

 

Quartetto n. 4 in re maggiore op. 83 (1949)
 
Quartetto n. 5 in si bemolle maggiore op. 92 (1952)

 

 

Secondo appuntamento del ciclo dedicato all’integrale dei Quartetti per archi di Dmitrij Šostakovič (1906-1975), che saranno eseguiti dal Quartetto Prometeo in sei concerti lungo l’arco di tre stagioni concertistiche.

 

Vincitore della 50ª edizione del Prague Spring International Music Competition nel 1998 che ha aperto al Quartetto le porte verso una carriera internazionale, il Prometeo ha ottenuto per due volte il premio speciale Bärenreiter al Concorso ARD di Monaco e il Leone d’Argento alla Biennale di Venezia 2012, confermandosi una delle formazioni più importanti della scena musicale internazionale.

 

Composti fra il 1938 e il 1974, i 15 Quartetti per archi di Šostakovič attraversano una fetta importante della storia del Novecento che va dalla Seconda Guerra Mondiale ai primi segni di distensione della guerra fredda. La storia e l’esperienza personale di Šostakovič si intrecciano in queste composizioni, preziosa testimonianza di un’epoca storica e di un particolare sentire musicale.

I primi due concerti del ciclo seguono l’ordine cronologico dell’opus. Il 20 gennaio in programma in primi tre (op. 49, 68, 73), il 5 maggio il Quarto e Quinto (op. 83 e 92).

 

 

ACQUISTA QUI

 


ll concerto si inserisce nella rassegna “La musica da camera dal barocco al contemporaneo” sostenuta dalla Regione Lazio con il Fondo Unico 2022 sullo Spettacolo dal Vivo

 

GREEN PASS RAFFORZATO OBBLIGATORIO

Dal 6 dicembre per accedere ai concerti è necessaria la certificazione verde ottenuta a seguito della somministrazione completa del ciclo vaccinale o dell'avvenuta guarigione da Covid-19 (Decreto Legge del 26.11.2021 n. 172).

Coloro che non fossero in possesso di certificazione verde Covid-19 non avranno il rimborso del biglietto.

L'accesso in sala per la visione degli spettacoli è consentito esclusivamente con mascherina Ffp2 come da Decreto legge del 24 dicembre 2021 entrato in vigore il 25 dicembre 2021