BEETHOVENKLAVIER

  • YOUTUBE
  • lunedì 25 Maggio 2020

 

Le 32 Sonate per pianoforte di Beethoven sul canale YouTube dell’Accademia Filarmonica Romana

 

 

L’Accademia Filarmonica, sotto la direzione artistica di Matteo D’Amico, ha presentato nell’ambito di due sue stagioni (2016-17 e 2017-18), l’esecuzione integrale delle Sonate per pianoforte di Ludwig van Beethoven. 

Per realizzare questo progetto, anziché affidarsi ad uno fra i grandi interpreti dei nostri tempi, sulla scia di memorabili ‘integrali’ di colossi come Backhaus, Schiff, Schnabel o Buchbinder (proprio a quest’ultimo nel 1991 la Filarmonica affidò l’ultima integrale delle Sonate beethoveniane), l’istituzione romana ha preferito chiamare a raccolta una generazione di artisti italiani tra i venti e i trent’anni, che è cresciuta vigorosa in questi ultimi anni, per tastarne il polso attraverso un cammino che non ammette scorciatoie.

Per percorrerlo tutto e bene, occorrono tecnica, intelligenza e, se possibile a quest’età, maturità e consapevolezza piena dei propri mezzi. Tutti coloro che sono stati interpellati compresi quattro giovanissimi indicati dai più qualificati centri di alta formazione pianistica in Italia si sono messi generosamente a disposizione di Andrea Lucchesini che ha coordinato il progetto, costruendo una serie molto equilibrata di dieci concerti, ciascuno godibile per se stesso. I pianisti coinvolti sono stati Leonora Armellini, Gloria Campaner, Gabriele Carcano, Leonardo Colafelice, Federico Colli, Ilaria Loatelli, Bruno Mereu, Giovanni Nesi, Leonardo Pierdomenico, Alessandro Taverna, Mariangela Vacatello, Ludovica Vincenti. 

I concerti, che si sono tenuti presso la Sala Casella, sono stati registrati e trasmessi da Rai Radio3. Ora le singole esecuzioni delle 32 Sonate si possono ascoltare anche sul canale youtube dell’Accademia Filarmonica Romana, corredate da note di sala e biografie degli interpreti. Dal 25 maggio infatti e per tutto il mese di giugno, dal lunedì al venerdì, ogni giorno sarà caricata una Sonata seguendo l’ordine cronologico, dall’op. 2 n. 1 fino all’op. 111. 

Una preziosa occasione, proprio nell’anno in cui si celebrano i 250 anni della nascita di Beethoven, per ripercorrere il pensiero musicale del musicista di Bonn, che nel pianoforte ha trovato lo strumento ideale per sperimentare il suo linguaggio musicale. 

Non resta che augurare a tutti un buon ascolto!

 

 

 

YouTube: https://www.youtube.com/user/FilarmonicaRomana

 

Scarica qui il programma dettagliato e le note sulle singole Sonate

 

 

 

 

Altro in questa categoria: « DELL’INTERPRETAZIONE