MIGUEL ANGEL ZOTTO - TE SIENTO

  • Teatro Olimpico
  • da martedì 15 Ottobre 2019
  • a domenica 27 Ottobre 2019
(da martedì a sabato ore 21; la domenica ore 18; lunedì riposo)
 
INAUGURAZIONE
GIORNATE DELLA DANZA DI ROMA
 
Compagnia Tangox2 e Accademia Filarmonica Romana
presentano
 
MIGUEL ÁNGEL ZOTTO
TE SIENTO
 
 

direttore artistico e coreografo Miguel Ángel Zotto

ideazione, coreografia, regia, disegno luci Miguel Ángel Zotto

aiuto regia Dino Parrotta

costumi Miguel Ángel Zotto e Daiana Guspero

con Miguel Ángel Zotto e Daiana Guspero

 

Compagnia Tango X 2

Pablo Moyano e Roberta Beccarini

Gabriel Salvi e Carolina Leonardelli

Leandro Palou e Maria Tsiatsiani

 

TANGO X 2 ORCHESTRA

Nicolas Maceratesi bandoneón e direzione musicale

Juan Pablo De Lucca pianoforte

Federico Pierro voce

 

 
Miguel Ángel Zotto, uno dei massimi ballerini di tango del secolo, stella indiscussa e carismatico interprete del “pensiero triste che si balla”, torna a Roma, di nuovo ospite della Filarmonica Romana, e presenta il suo nuovo spettacolo Te siento. Un percorso musicale e coreografico che esplora i vari volti del tango argentino, dove eleganza, sensualità e seduzione si fondono con energia.
 
Tutto comincia con uno sguardo. Un ragazzo di nemmeno diciotto anni, in una milonga di Buenos Aires, vede una donna bellissima e misteriosa ballare un tango: la invita, e da quel momento è catturato, corpo e anima, dalla danza più sensuale e appassionata che abbia mai provato. Ne farà la sua arte, la sua professione, la sua stessa vita. Quel ragazzo è Miguel Ángel Zotto, considerato una leggenda vivente del tango.
 
In Te siento il racconto della sua straordinaria storia ‒ da un barrio popolare ai palcoscenici di tutto il mondo ‒ si intreccia con la storia del tango argentino e dei suoi protagonisti più amati, ma anche con i tanti segreti tecnici e i divertenti aneddoti legati ad esso. E quando l’arte del ballo più erotico si unisce all’esperienza della vita, non si può che scoprire un punto di vista unico e affascinante nel rapporto fra uomo e donna: perché se è vero che assomigliano a due pianeti diversi, quando si incontrano su una pista e si uniscono in un abbraccio tanguero, scoprono un linguaggio nuovo e universale: per comunicare, per ritrovare il calore del contatto umano, per recuperare un rapporto più autentico e profondo con se stessi e con l’altro.
 
Te siento è uno spettacolo di grande passione. Piedi e gambe che si rincorrono, si intrecciano, corpi che si uniscono e liberano verso l’infinito seguendo l’otto, el ocho, il passo fondamentale del tango. I passi si susseguono, cambiano, accelerano. Si raccontano Buenos Aires e la storia del ballo, un’occasione per il pubblico per ammirare alcuni dei migliori ballerini al mondo, insieme alla compagnia Tangox2, che con la loro arte emozionano e stupiscono.
 
 
Miguel Ángel Zotto, one of the greatest tango dancers of this century, undisputed star and charismatic interpreter of the "sad thought that dances", returns to Rome, and presents his new show Te siento. A musical and choreographic journey that explores the various faces of Argentine tango, where elegance, sensuality and seduction blend together with energy.

It all starts with a glance. A boy who is not even eighteen, in a milonga in Buenos Aires, sees a beautiful and mysterious woman dancing a tango: he invites her, and from that moment he is captured, body and soul, by the most sensual and passionate dance he has ever seen. Inspired by her, he will make of it his art, his profession, his own life. That boy is Miguel Ángel Zotto, considered a living legend of tango.

Te siento the story of his extraordinary story – starting from a popular barrio to stages around the world - is intertwined with the history of Argentine tango, its most beloved protagonists and many technical secrets and amusing anecdotes related to it. When the most erotic dance art is combined with the experience of life, one can only discover a unique and fascinating point of view in the relationship between a man and a woman: because if it is true that they look like two different planets, when they meet and join in a tango embrace, they discover a new and universal language: how to communicate, to rediscover the warmth of human contact, to regain a more authentic and profound relationship with oneself and with each other.

Te siento is a show of great passion. Feet and legs chasing each other, intertwining, bodies that unite and liberate towards infinity following the eight, the ocho, the fundamental step of the tango. The steps follow one another, change, accelerate. Buenos Aires and the history of dance are narrated, an opportunity for the public to admire some of the best dancers in the world, together with the company Tangox2, who with their art excite and amaze.