CARUSO

  • TEATRO OLIMPICO
  • da mercoledì 26 Aprile 2017
  • a giovedì 27 Aprile 2017
 
Mvula Sungani
direttore artistico e coreografo

Emanuela Bianchini étoile
Mvula Sungani Physical Dance 
Musiche di autori vari
 
costumi MSPD Studios
disegno luci Carlo Di Fabio
foto MSPD Studios
 
 
 

 

Una nuova creazione del coreografo italo-africano Mvula Sungani omaggio all’Italia e a due artisti che negli ultimi secoli l’hanno resa grande nel mondo: Enrico Caruso e Lucio Dalla. L’étoile Emanuela Bianchini e i solisti della Mvula Sungani Physical Dance renderanno tridimensionali arie di opere, canzoni e musiche che narrano storie italiane. Ispirato al testo della splendida lirica scritta da Lucio Dalla, Caruso, e dalla linea lirico/pop/etnica, la pièce vuole essere un omaggio a tutto ciò che rende celebre il nostro paese nel mondo, la magia dei luoghi, la tradizione e la musica raccontati nei testi e nei libretti di canzoni o arie celebri.

Un percorso narrativo contemporaneo che si compone e si scompone, che da astratto diventa descrittivo e che si muove sul filo dell’emotività, è frutto di un viaggio autobiografico nel vissuto e nelle esperienze di Sungani, autore contemporaneo che ama contaminare e fondere i generi partendo dalla tradizione popolare. La physical dance tecnica di danza contemporanea ormai riconosciuta a livello internazionale darà corpo e poesia ad un opera coreografica che baserà la propria struttura sull’alternanza di quadri evocativi con quadri moderni. Alle nuove creazioni sono unite alcune coreografie in tema tratte dal repertorio della compagnia.

La trama musicale resa attuale e contemporanea dalla messa in scena e dal linguaggio coreografico, alterna arie liriche interpretate da Caruso, ai più suggestivi brani di Lucio Dalla con incursioni nel mondo della musica popolare.